12/03/2010

La sede centrale di BP

Località: Città del Capo/Sudafrica
Prodotti: , PCA 2/54 T5 ECO, DSI Smart


La sede centrale di BP a Città del Capo è progettata come edificio passivo. L'utilizzo della luce diurna naturale e l’efficienza energetica rappresentano perciò due importanti criteri nella progettazione del sistema di illuminazione. I reattori dimmerabili digitali PCA ECO ed i controllori DSI-SMART dimostrano qui il loro valore.

BP, una delle principali compagnie petrolifere mondiali, ha costruito la sua nuova sede centrale in Sudafrica nei pressi dell’ex area portuale che fin dalla sua rivalutazione e modernizzazione è diventata un'ubicazione di prestigio a Città del Capo. Una grande attenzione è stata dedicata alla progettazione della casa passiva. Il requisito era di utilizzare quanto più possibile la luce diurna e fornire un legame intelligente tra questa fonte naturale di luce ed il sistema di illuminazione elettrico. La soluzione fornita dagli architetti Kruger Roos e Joshua Conrad prevedeva grandi finestre e soprafinestra a vasistas.
 

Tecnologia d’alta qualità

Il sistema di corpi illuminanti a „luce dolce“ della Voltex Lighting si è dimostrato la soluzione ideale nelle luminose stanze aperte. I corpi illuminanti Lascon RCB „luce dolce“ sono dotati di due lampade fluorescenti T5 e reattore digitale dimmerabile PCA 2/54 T5 ECO Tridonic. Dal momento che le lampade sono regolate in base alla quantità di luce diurna disponibile e sono accese e spente tramite rilevatori di presenza, la manutenzione ed i costi di funzionamento possono essere ridotti di circa il 65 % se paragonati con un sistema di illuminazione convenzionale.

Nel selezionare il sistema di regolazione corretto le prime considerazioni sono state la semplice manutenzione ed il facile funzionamento. Il controllore digitale DSI-SMART Tridonic soddisfa perfettamente entrambi i requisiti, combinando il semplice design alla facilità di installazione. Diversamente da altri sistemi, DSI-SMART misura la luminosità ambientale, in altre parole la luce del giorno naturale e la luce artificiale nelle aree adiacenti. Oltre ad un sensore luminoso, il controllore contiene un rilevatore di presenza grazie al quale lo spegnimento può essere regolato tra 1 e 60 minuti.

Ogni sensore controlla quattro corpi illuminanti in una griglia sul soffitto di 3 m x 2,4 m. Questi sono automaticamente accesi / spenti o regolati dai sensori in base a criteri programmati d’azionamento (es. illuminamento 380 lx e 15 min. di ritardo di spegnimento sui rilevatori di presenza). Non c'è perciò bisogno di interruttori. La modalità di illuminazione predefinita può essere variata individualmente con l'aiuto di un telecomando, per esempio in un piccolo ufficio o in una sala conferenze. Pigiando semplicemente un tasto automatico si riporta poi il sistema nella modalità programmata precedentemente. Durante i mesi estivi, si possono ottenere dei risparmi fino al 70 % solamente usando la luce diurna disponibile. La lunga durata di vita delle lampade T5 (più di 16.000 ore), ottenuta grazie ai perfetti parametri di alimentazione, porta a minori sostituzioni lampada e di conseguenza ad intervalli di manutenzione più lunghi, che aggiungono alla casa passiva ulteriori credenziali dal punto di vista ambientale.
 

Elevata tecnologia

Tutti i corpi illuminanti sono dotati di lampade T5, apportando efficienza energetica e facilità di manutenzione. Paragonati a corpi illuminanti con lampade T8 e reattori magnetici, questi portano a risparmi energetici superiori al 20 %. Le aree pubbliche sono illuminate con corpi illuminanti a bassatensione. I loro trasformatori elettronici e le lampade da 35 W con rivestimenti ad infrarossi sono estremamente innovativi. La perdita in calore con questo sistema è di circa 8°W inferiore rispetto ai trasformatori magnetici. Inoltre, queste lampade producono la stessa quantità di luce delle lampade dicroiche convenzionali da 50 W. La potenza del sistema è ridotta di 23 W per corpo illuminante, che corrisponde a risparmi energetici del 37 %.

Alla sede centrale di BP la decisione è stata presa considerando non solo i costi di investimento iniziali per il sistema di illuminazione ma anche le spese d'esercizio sull’intera durata di vita del sistema. Il risultato è una soluzione illuminotecnica innovativa che soddisfa gli attuali standard europei, si adatta perfettamente nel suo ambiente e promuove comfort e benessere dei dipendenti.
 

Dati progetto
Proprietario: BP
Architetti: Kruger Roos, Joshua Conrad
Pianificazione dell’illuminazione: Jan Clavaux (Solution Station)
Illuminazione: Voltex Lighting
Conclusione progetto: 2006
Apparecchiature utilizzate: PCA 2/54 T5 ECO,
DSI Smart