Regolazione del flusso luminoso tramite la tensione di alimentazione


A beneficiare della nuova tecnologia sono tanto gli installatori quanto gli utenti: ora infatti una normale illuminazione tradizionale si sostituisce senza problemi e a costi contenuti con una modernissima luce LED dimmerabile.
 

Con l’unico accorgimento che gli alimentatori di questi ultimi devono essere provvisti della funzione ready2mains, come ad esempio i Driver LED delle serie EXCITE e PREMIUM. L’interfaccia tra l’unità di comando e gli apparecchi d’illuminazione è la gateway ready2mains: questa invia i segnali digitali del dimming sul cavo di rete assicurando una trasmissione fidata e robusta. Non servono più appositi cablaggio come nel caso dei sistemi DALI/DSI.

Come unità di comando si possono allacciare direttamente normali pulsanti ma anche sensori, ad esempio per rilevare presenze o luce diurna. Inoltre, collegando alla gateway l’interfaccia one4all è possibile anche l’inserimento in una rete DALI. L’interfaccia serve a integrare le funzioni dei sistemi DSI, switchDIM e corridorFUNCTION.

Per dimmerare tutti gli apparecchi d’illuminazione di un locale basta una sola unità di comando. All’occorrenza però si possono collegare in parallelo diverse unità o gateway. La potenza impegnata totale di una gateway nella relativa armatura da incasso ammonta a 400 VA: cosa che permette di allacciare un massimo di 15 apparecchi LED con funzione ready2mains. La lunghezza massima del cavo è di 250 m.