Downloads

45  KB Comunicato stampa (45 KB)
17.08  MB Photos (17.08 MB)


14.03.2018

Toolbox net4more di Tridonic

Ottimi risultati per la fase di prova nella sede aziendale


Dornbirn, Austria, 14. marzo 2018 – Nell'ambito di un progetto di "smart building", Tridonic ha presentato con successo il toolbox net4more per il networking basato su IP: nella sede dell'azienda a Dornbirn, nella regione austriaca del Vorarlberg, il produttore ha installato un totale di 200 dispositivi, compresi alcuni sensori per diverse applicazioni. net4more è in grado di collegare in rete i singoli dispositivi connessi sia tramite cavo con tecnologia Power over Ethernet (PoE) sia in modalità wireless tramite THREAD. Vengono utilizzati segnalatori di presenza e sensori per misurare la qualità dell'aria e l'illuminamento.

Thomas Moder – Segment Manager Controls & Connectivity

Nell'ambito dell'installazione pilota di net4more, Tridonic ha impiegato l'infrastruttura di illuminazione esistente nell'edificio aziendale come tecnologia portante. I singoli sensori sono collegati agli apparecchi di illuminazione e formano una rete connessa a Internet in cui altri dispositivi (sensori, punti luce ma anche altri dispositivi elettronici) possono essere integrati senza problemi. I dati acquisiti vengono archiviati nel cloud e resi disponibili per l'analisi tramite un'interfaccia aperta e documentata. Il toolbox utilizza modalità di trasmissione sia via cavo che senza fili per la comunicazione tra gli apparecchi di illuminazione, i sensori e l'infrastruttura IP. Il toolbox può integrare qualsiasi tipo di componente, ad es. driver LED, moduli di comunicazione, sensori e infrastruttura di comunicazione (router, switch) su un'unica piattaforma e rende disponibili sia i dati raccolti che le opzioni di controllo tramite i dispositivi collegati in rete mediante un'interfaccia aperta. L'alimentazione viene fornita da cavi di corrente di rete tradizionali oppure tramite Ethernet (Power over Ethernet/PoE). Il vantaggio principale: la soluzione è scalabile in modo flessibile e può essere utilizzata in palazzi di uffici di qualsiasi dimensione o in altri tipi di edifici.
 

Visualizzazione ottimale e veloce dei dati richiesti

I dati relativi alla presenza, alla qualità dell'aria e all'illuminamento rilevati dai sensori vengono visualizzati in un'applicazione di mappatura del calore. I grafici mostrano chiaramente determinati parametri. Ad esempio viene indicato l'utilizzo dello spazio in percentuale, la quantità di anidride carbonica, la concentrazione di polveri sottili nell'aria o il consumo energetico degli apparecchi di illuminazione. Tutti i valori vengono trasmessi e archiviati in applicazioni cloud ogni ora. Qui i dati possono essere valutati in modo specifico e utilizzati come base per l'ottimizzazione del processo. Ad esempio, Tridonic può sfruttare i dati di presenza per creare profili dettagliati sull'uso di ambienti diversi come uffici, sale conferenze, sale break o dipartimenti. Su questa base, possono essere sviluppate e adottate misure specifiche come la regolazione della temperatura ambiente o progetti alternativi di occupazione dello spazio. Tutti i dati dell'applicazione di mappatura del calore possono essere visualizzati su un monitor centrale.
 

Qualità dell'aria migliorata

I dati sulla qualità dell'aria vengono registrati in modo continuo e messi a disposizione per la creazione di report. I dati misurati servono anche come punto di riferimento per la regolazione ottimale dell'impianto di condizionamento dell'aria per ottenere i valori standardizzati dell'aria respirabile. Sulla base dei dati sul consumo energetico, i tecnici di automazione dell’edificio possono valutare i picchi di carico e adottare misure in modo tempestivo. Nell'applicazione di mappatura del calore è possibile individuare esattamente in quali punti dei rispettivi ambienti sono installati gli apparecchi di illuminazione e con quali sensori sono collegati in rete. Come piattaforma centrale, net4more costituisce la base di dati per ulteriori analisi approfondite. A tale scopo, le aziende partner possono utilizzare la piattaforma e sviluppare applicazioni compatibili per altri casi e valutazioni più dettagliate. Pertanto, dai dati raccolti vengono ricavate informazioni attendibili che possono essere utilizzate concretamente, come ad esempio per l'ottimizzazione dell'umidità dell'aria o lo sfruttamento intelligente della superficie disponibile.
 

Enormi vantaggi riscontrati dopo la prima installazione

“L'installazione pilota nella nostra sede aziendale è in grado di dimostrare perfettamente gli enormi vantaggi pratici di net4more. Grazie all'integrazione basata su IP dei tre diversi tipi di sensori nella nostra infrastruttura di illuminazione, possiamo beneficiare di diversi vantaggi: rileviamo la qualità dell'aria in tutta la sede aziendale per poter creare in una fase successiva condizioni ambientali ottimali per i nostri collaboratori. Inoltre, utilizziamo i segnalatori di presenza per ottimizzare i processi che riguardano l'occupazione delle sale riunioni e degli uffici. Per ultimo, ma non per questo meno importante, possiamo migliorare l'efficienza energetica dei nostri sistemi d'illuminazione e quindi risparmiare sui costi”, spiega Thomas Moder, Segment Manager Controls & Connectivity presso Tridonic.
 

Le app garantiscono un utilizzo semplice e pratico

4remote

 

 

4remote:
utilizzo wireless dei sistemi illuminotecnici Tridonic e delle applicazioni IoT
 

Con quest'app centrale, gli utenti possono adattare la luce e tutti dispositivi di movimento integrati nel sistema net4more in modo rapido e confortevole alle esigenze personali. Uno smartphone o un tablet assolve la funzione di un telecomando o di un interruttore a muro tradizionale. Le luci possono essere accese e spente o attenuate, inoltre è possibile selezionare gli scenari di luce preferiti.

4commisioning

 

 

4commissioning:
supporto nella pianificazione e nell'attivazione
 

Con 4commissioning, i sistemi illuminotecnici possono essere pianificati in modo confortevole alla scrivania e attivati sul posto in wireless in modo semplice. In questo caso l'esperto autorizzato localizza le singole luci e altri dispositivi tramite l'app, le assegna in modo corrispondente e crea le scene d'illuminazione desiderate.

Contatto stampa:

Markus Rademacher

Markus Rademacher

Tridonic GmbH & Co KG
Färbergasse 15
6851 Dornbirn, Austria

Tel. +43 5572 395-45236
Cellulare +43 664 80892 6313