Downloads

823  KB Comunicato stampa (823 KB)
2.53  MB Photos (2.53 MB)


09/01/2020

La tecnologia Tridonic mette in scena le porcellane Herend

Quando la tradizione incontra l'eleganza della luce


Fini porcellane in un'atmosfera esclusiva: la manifattura Herend è celebre per tradizione artigianale e porcellane da collezione. Per valorizzare questi oggetti unici, ancora oggi dipinti a mano, la manifattura ha deciso di adottare una nuova soluzione illuminotecnica nel suo negozio di Budapest. Avvalendosi della tecnologia LED di Tridonic, il produttore apparecchi d'illuminazione Oleant e l'architetto Marcell Benson hanno ideato una soluzione che mette abilmente in scena le porcellane. Oggi l'eleganza del risultato si può ammirare nello showroom nel centro di Budapest.

© Herend

© Herend

© Herend

Fondata nel 1826 a Herend, l'omonima manifattura di porcellana è la più importante e antica d'Ungheria e figura anche fra le più rinomate d'Europa. Sin dall'inizio fu apprezzata da personaggi celebri: tra i suoi clienti hanno figurato la regina Vittoria, l'imperatore Francesco Giuseppe, le famiglie dei principi Esterházy, Batthyány, Rothschild e Apponyi. Per questa manifattura la tradizione viene prima di tutto: ancora oggi si seguono i modelli originari realizzando interamente a mano servizi di porcellana, statuette, piatti decorativi ed elementi ornamentali.
 

Con la volontà di valorizzare il fascino di questi oggetti unici, il negozio di Budapest ha deciso di installare una nuova soluzione di luce. La manifattura cercava un design pregiato e particolare, in grado di armonizzare con l'allestimento del negozio ma senza distrarre dalle artistiche porcellane. Si voleva anche un modulo di gestione DALI che consentisse di regolare la luminosità adattandola perfettamente al contesto.

Eleganza attenta all'essenziale

Collaborando con l'architetto Marcell Benson, il produttore apparecchi d'illuminazione ungherese Oleant ha sviluppato una concezione speciale. L'obiettivo era un impianto d'alto livello e di stile futuristico. I moduli e driver LED di Tridonic si sono rivelati i componenti ideali per dare forma a una soluzione moderna ed estetica. Grazie alla competenza dell'intervento, oggi lo showroom espone le sue porcellane in una cornice molto individuale.

La sala principale è illuminata da una composizione di quattro anelli luminosi realizzati con gli apparecchi Oleant Olala. Nella sala espositiva rotonda, quella più prestigiosa, è un grande apparecchio ovale Oleant Eclipse a diffondere un'illuminazione gradevole. Per entrambe le installazioni si sono utilizzati sia LED che driver di Tridonic. Il modulo LED LLE FLEX è particolarmente adatto all'illuminazione decorativa e assicura un'omogeneità eccellente. I driver LED della serie premium sono dotati di interfaccia one4all che rende possibili diverse opzioni di dimming, calibrate esattamente sulle esigenze del cliente.

“Elegante ma comunque garbata e sobria, la nuova soluzione illuminotecnica è il coronamento perfetto del nostro negozio e lo mette in scena senza distrarre dai prodotti”, commenta soddisfatto József Dávid, ingegnere capo della Herend. Oltre a valorizzare suggestivamente i prodotti, il moderno impianto LED vanta efficienza energetica e risparmia CO2. Rimanendo acceso mediamente dieci ore al giorno, l'impianto risparmia 5.843 kW/h e 2.603 kg di CO2 all'anno, pari a una riduzione dei consumi dell'80 percento in confronto alla vecchia installazione.
 

Contatto stampa:

Markus Rademacher

Markus Rademacher

Tridonic GmbH & Co KG
Färbergasse 15
6851 Dornbirn, Austria

Tel. +43 5572 395-45236
Cellulare +43 664 80892 6313