Panoramica generale

Componenti per l’illuminazione di emergenza


Gli impianti per illuminazione di emergenza sono un “must” in molti luoghi, come ad esempio edifici pubblici o strutture lavorative: questo perché sia sempre possibile orientarsi, anche nella rara eventualità di un blackout. Gli apparecchi per luce e segnaletica di sicurezza costituiscono la condizione preliminare per spegnere macchinari, utilizzare le vie di fuga, garantire l’accesso rapido a estintori e dispositivi di protezione. Si previene così il panico e si salvano vite umane.
 
In piena sintonia con i requisiti specifici dei diversi paesi, Tridonic offre un’ampia gamma di prodotti per luce di emergenza alimentate da batterie a bordo, studiate per tipi di lampade ed esigenze differenti.
 

Con le unità EM converterLED, EM powerLED high power, EM powerLED low power o EM ready2apply, la scelta spazia dalla soluzione più semplice a quella più sofisticata, dalle funzioni base a quelle high-end.

EM converterLED

continua...

EM powerLED PRO

continua...

EM ready2apply

continua...

Accumulatori LiFePO4

continua...


Sistema Wireless Emergency – L'illuminazione di emergenza semplificata

Tridonic offre una soluzione per far fronte alle sempre più severe norme in materia di manutenzione e collaudo dei sistemi di illuminazione di emergenza. Il nuovo sistema di illuminazione di emergenza wireless basato sull'affidabile soluzione basicDIM Wireless di Tridonic può essere integrato in installazioni esistenti in conformità agli standard in vigore e senza dover aggiungere altro cablaggio. Offre inoltre diversi vantaggi in edifici nuovi. Oltre a diminuire la complessità per quel che riguarda progettazione e messa in funzione, riduce anche il tempo e i materiali necessari e, di conseguenza, il costo totale dell'installazione.
 

I vantaggi in breve

  • Progettazione e installazione intuitive
  • Soluzione modulare che semplifica l'integrazione con gli apparecchi d'illuminazione
  • Un'unica maglia combinata per rete elettrica e illuminazione di emergenza
  • Soluzione perfetta per progetti di ammodernamento
  • Monitoraggio centrale e basato su cloud
  • Documentazione sullo stato automatico (rapporto con un solo clic)
  • Collaudo del sistema facile ed economico

 

Wireless Emergency Overview

 

Ogni installazione di luci di emergenza richiede collaudi regolari con documentazione dello stato. In molti casi, questo processo si rivela estremamente laborioso e costoso. Con il sistema di emergenza wireless Tridonic queste operazioni avvengono tutte in automatico e per generare i rapporti è sufficiente la pressione un pulsante. Senza contare poi che le fasi di progettazione e installazione risultano più facili e intuitive.

Sfruttando la ben consolidata struttura portante del sistema basicDIM Wireless, il sistema di emergenza wireless usa una rete a maglie Bluetooth a prova di guasto. Con l'aggiunta di un modulo basicDIM Wireless, è possibile convertire facilmente ogni apparecchio di illuminazione di emergenza così da poterlo usare nel sistema di emergenza wireless. Un gateway collega tutti gli apparecchi di illuminazione di emergenza wireless a un'unità sceneCOM evo. Usando un solo controller è possibile collegare fino a 192 apparecchi di illuminazione.

Per installazioni di dimensioni più grandi, è possibile collegare fino a 200 unità sceneCOM evo con l'applicazione server em-LINK v2. Questa raccoglie in una singola pagina le informazioni provenienti da tutte le unità sceneCOM evo.
 

1 – Sistema basicDIM Wireless

Sfruttando la ben consolidata struttura portante del sistema basicDIM Wireless, il sistema di emergenza wireless usa una rete a maglie Bluetooth a prova di guasto.
continua...

2 – EM PRO

Con l'aggiunta di un modulo basicDIM Wireless, è possibile convertire facilmente ogni apparecchio di illuminazione di emergenza contenente un dispositivo Tridonic EM PRO, così da poterlo usare nel sistema di emergenza wireless.
continua…

3 – sceneCOM evo

Questo è il gateway che collega tutti gli apparecchi di illuminazione di emergenza wireless. Un solo controller può quindi collegare fino a 192 apparecchi di illuminazione.
continua…

4 – em-LINK v2

Si possono collegare fino a 200 unità sceneCOM evo con l'applicazione server em-LINK v2. Le informazioni provenienti da tutte le unità sceneCOM evo vengono raccolte in una singola pagina.

5 – Rapporti di emergenza (giornalieri / settimanali)

In breve, un dashboard visualizza le informazioni sullo stato attuale del sistema e di ciascun apparecchio di illuminazione, nonché i risultati degli ultimi collaudi.


 

Accumulatori per una maggior sicurezza

Tutti gli accumulatori Tridonic per luce di emergenza vengono sottoposti a collaudi rigorosi. Si impiegano esclusivamente accumulatori d’alta qualità che garantiscono il tempo di esercizio necessario anche dopo anni di funzionamento. In questo modo si ha la certezza di ridurre al minimo gli interventi di manutenzione.

Per i numerosi driver LED di emergenza si possono scegliere tutti e tre i tipi di accumulatori (1. NiCd, 2. il più ecologico NiMH e 3. il duraturo LiFePO4).

I regolatori di carica per i driver LED differiscono a seconda del tipo di accumulatore e sono studiati specificamente per le varie tecnologie (con LiFePO4 carica legata alla tensione, con NiCd carica a corrente costante, con NiMH carica intermittente). Di conseguenza si assicura un consumo energetico minimo e si ottimizza la durata.
  

Qualità sempre alta

I materiali pregiati e i processi produttivi certificati (ISO 9001) garantiscono la qualità e l’affidabilità costante dei componenti Tridonic per l'illuminazione di emergenza. La produzione completamente automatizzata assicura un livello qualitativo riproducibile e costante. Inoltre tutti gli alimentatori vengono sottoposti a un controllo finale completo che ne accerta la sicurezza. 
 

Normative e marchi di approvazione

I componenti Tridonic per l'illuminazione di emergenza sono certificati ENEC, possiedono i marchi CE, RCM e C-Tick, inoltre rispettano tutte le normative europee e internazionali che disciplinano la sicurezza, il funzionamento e la compatibilità elettromagnetica (EMC). In aggiunta ai requisiti dei collaudi standard, tutte le unità di emergenza Tridonic possiedono il BSI Kitemark™, un prestigioso marchio di approvazione che certifica i prodotti di qualità per l’illuminazione di emergenza.
 

Controlli semplificati con i moduli ST

L’alimentatore di emergenza EM SELFTEST con algoritmi di test automatici convince in pieno per la sua intelligenza racchiusa in un formato minimo.

In modalità autotest, il modulo segnala le sue condizioni di funzionamento con un diodo luminoso. Il verde indica il corretto funzionamento dell’illuminazione di emergenza. Un LED rosso segnala batterie difettose se lampeggia, un guasto alle lampade se la luce rossa è fissa.

Le funzioni di test possibili con il modulo EM SELFTEST sono la sorveglianza continua, il test settimanale di funzionamento e quello annuale di autonomia. In modalità di carica vengono monitorate sia le condizioni di carica che quelle statiche della batteria.

L’alimentatore per luce di emergenza EM SELFTEST contiene una funzione per sorvegliare la fase di installazione: si tratta di un periodo con alimentazione elettrica ininterrotta per più di cinque giorni consecutivi. Una volta trascorsi, il modulo avvia automaticamente il programma di avviamento e timer. In questo modo EM SELFTEST esegue il controllo previsto dalla norma IEC 62034 ad installazione avvenuta. Inoltre questo “automatismo” riduce sensibilmente il tempo necessario ad avviare e programmare gli algoritmi dei test.
 

Combinazione di luce di emergenza e DALI

Grazie allo standard di comunicazione DALI, i componenti Tridonic della serie PRO si possono integrare senza problemi in un impianto sorvegliato di illuminazione e luce di emergenza. Tridonic completa i vantaggi generali del sistema DALI aggiungendo dotazioni particolari come ad esempio il sistema brevettato Easy Addressing System e i sistemi di controllo scalabili, da una compatta unità di comando al software su PC.